Skip to main content
Fintech

In soli 2 anni Wayflyer è diventata il 6° unicorno d’Irlanda: un record

Febbraio 10 2022 No Comments

A febbraio Wayflyer è diventata il 6° unicorno irlandese dopo aver raccolto 150 milioni di dollari in un round Series B. Un risultato ottenuto in tempi da record. In poco più di due anni, infatti, la start-up fintech ha raggiunto la valutazione di oltre un miliardo di dollari, esattamente 1,6 miliardi di dollari.

La start-up fornisce finanziamenti senza garanzie e un supporto di marketing e data analytics alle aziende che vendono online. Fondata da Aidan Corbett e Jack Pierse nel settembre 2019, Wayflyer è supportata da Enterprise Ireland. L’anno scorso è risultata la terza fintech in più rapida crescita d’Europa secondo Sifted del Financial Times.

Le imprese che vendono online possono ricevere da Wayflyer prestiti non garantiti a tassi accessibili e senza clausole di diluizione per finanziare pubblicità e inventario prima della vendita della merce. Inoltre il team di marketing e gli strumenti di analytics forniti dalla start-up aiutano gli imprenditori a migliorare le vendite. Il prestito va da 10 mila fino a 20 milioni di dollari ed è disponibile in pochi giorni, mentre variano i tempi di restituzione che è proporzionale alle entrate.

Wayflyer nel 2021 ha aumentato l’organico da 40 a 250 addetti con una crescita del 900% del capitale impiegato. Ben 500 milioni di dollari sono così andati a un migliaio di clienti sparsi in 11 Paesi per accelerare il loro ecommerce. Oltre che a Dublino, la start-up ha sedi a Londra, New York, Atlanta e Sydney.

Nuove assunzioni e più prestiti

Aidan Corbett, CEO di Wayflyer, ha dichiarato: “Dal lancio nell’aprile 2020, aiutiamo i nostri clienti a far crescere il loro business nel commercio elettronico e a rimuovere le barriere che limitano il loro potenziale. Questo round di Serie B ci aiuterà ad espanderci in nuovi mercati e ad aumentare rapidamente l’organico con talenti da tutto il mondo”.

L’altra parte del finanziamento andrà ad aumentare la quantità di capitale a disposizione dei clienti e l’offerta di servizi, in particolare nell’analisi dati.

Il nuovo round interamente in equity è stato guidato da DST Global e QED Investors, con gli investitori esistenti Left Lane Capital e Guillaume Pousaz, fondatore della piattaforma di pagamenti checkout.com. Si sono aggiunti tre nuovi investitori: Prosus, Madrone Capital Partners e JP Morgan.

Gli altri unicorni irlandesi

Il successo di Wayflyer arriva poche settimane dopo che Flipdish è diventato un unicorno con $ 1. 25 miliardi di valutazione dopo aver raccolto $ 100 milioni. Gli altri unicorni irlandesi sono: Intercom, Workhuman, Fenergo e LetsGetChecked.

Va ricordata anche Stripe, fondata negli Stati Uniti dai fratelli irlandesi Patrick e John Collison. Stripe, con sede a Dublino e San Francisco, è la società privata di maggior valore nella Silicon Valley con 95 miliardi di dollari e una delle più grandi a livello globale.

Related Articles

Fintech
Jul 31, 2020

Nel dopo Covid l’Irlanda accelera la rivoluzione digital dei pagamenti

Fintech
May 13, 2020

Corlytics per orientarsi nella bufera di norme finanziarie da Covid-19 e non solo