Skip to main content
Retail & Consumer

Fashion e disabilità: a Izzy Wheels l’EU Women Innovators Rising Stars Award

Agosto 2 2022 No Comments

I colori di Galway per vestire le sedie a rotelle di grandi e piccini in tutto il mondo. Una pennellata originale e vivace per puntare i riflettori su disabilità e inclusione. Con il supporto di Enterprise Ireland, Isabel e Ailbhe Keane hanno fondato la start-up Izzy Wheels che realizza variopinti e originali copri-cerchi per sedie a rotelle.

Fin dagli esordi nel 2016, le loro creazioni hanno attirato l’attenzione. Nel 2018, erano già nella classifica Forbes Under 30 dei talenti sotto i 30 anni promotori delle iniziative più innovative in diverse categorie.

Le due sorelle hanno vinto il EU Women Innovators Rising Stars Award 2021 della European Commission. Il palco della premiazione, tra scienziate e imprenditrici rigorosamente vestite in grigio e nero, si è illuminato dei colori della sedia a rotelle di Isabel affetta da Spina Bifida e paralizzata fin dalla nascita.

Le sorelle Keane sono sempre state appassionate di moda e design. Per Isabel, detta Izzy: ”la sedia a rotelle è un accessorio, proprio come un paio di scarpe o una borsa: quindi perché non dare a questo oggetto freddo, medicale e anonimo un po’ di allegria e originalità?”

If You cant stand up, stand out!

Ailbhe, maggiore di 4 anni, appena terminato il National College of Art and Design ha iniziato a disegnare con la sorella i primi coloratissimi copri-ruota. Oggi sono oltre 90 gli artisti e i designer che collaborano con la start-up. Sono finiti sui copri-cerchi anche celebrità come Barbie, Hello Kitty, e i personaggi della Disney con cui è stata appena siglata una partnership.

ll design di Izzy Wheels è fatto per attirare l’attenzione, creare un approccio positivo con la disabilità e portare a una maggiore inclusione. Vogue ha scritto: “Izzy Wheels sta colmando il divario tra moda e disabilità”.

Come sottolinea Isabel: “La nostra missione con Izzy Wheels è sfidare l’atteggiamento negativo verso la disabilità. Vogliamo mostrare al mondo che le sedie a rotelle possono essere molto più di un dispositivo medico che ci dà indipendenza, ma possono essere un’espressione artistica di sé e un modo di entrare in contatto con gli altri oltrepassando pregiudizi e barriere”.

Per maggiori informazioni su Izzy Wheels rivolgersi a Roberta Di Gesu di Enterprise Ireland a Milano: roberta.digesu@enterprise-ireland.com

Related Articles