Ultime notizie

Oltre 700 imprese per l’export all’International Market Week

Si apre lunedì 11 Ottobre l’International Market Week di Enterprise Ireland con oltre 700 aziende irlandesi che incontrano i 140 market advisor dei 40 uffici dell’agenzia governativa sparsi per il mondo. I 1600 incontri individuali online hanno l’obiettivo di accelerare le strategie di internazionalizzazione nei mercati globali delle aziende irlandesi.

Quest’anno, Sostenibilità e Digitalizzazione sono al centro dei programmi per la crescita nei mercati esteri.

In vista dell’evento, Enterprise Ireland ha intervistato le oltre 700 aziende che partecipano all’IMW 2021. I risultati dell’indagine hanno rivelato la forte performance degli esportatori irlandesi finora nel 2021, nonostante il nuovo rapporto commerciale con il Regno Unito e il Covid- 19. Il 56% delle imprese ha indicato di aver registrato un aumento delle esportazioni nel 2021 rispetto al 2020, e solo l’11% ha riportato un calo. Il 91% delle aziende prevede un aumento delle vendite nel 2022. I mercati chiave in crescita sono il Nord America, l’Europa e il Regno Unito.

I risultati dell’indagine hanno anche rivelato la priorità che le imprese esportatrici attribuiscono alle agende di digitalizzazione e sostenibilità. L’80% delle aziende ha riferito che la digitalizzazione è una priorità nei prossimi 12 mesi e il 63% ha anche in agenda provvedimenti per migliorare la sostenibilità e adattarsi ai cambiamenti climatici.

Sostenibilità e Digitalizzazione

Il ministro per le imprese, il commercio e l’occupazione, Leo Varadkar, TD all’inaugurazione dei lavori ha dichiarato: “Gli ultimi 18 mesi sono stati incredibilmente difficili per le aziende e, sebbene non siamo ancora del tutto fuori, ci sono molte ragioni per essere fiduciosi. La nostra priorità è sempre stata di salvare il maggior numero di posti di lavoro possibile e di aiutare le aziende in difficoltà a rimanere a galla ed esser pronte per la ripresa. Brexit e Covid sono state sfide inimmaginabili, ma hanno anche presentato opportunità per le imprese irlandesi: dal passaggio all’online, avvenuto nel giro di pochi giorni durante la pandemia, alla diversificazione su nuovi mercati. Questi cambiamenti, sebbene nessuno avrebbe scelto il modo in cui sono avvenuti, hanno reso le imprese irlandesi più resilienti e pronte per il futuro”.

Il CEO di Enterprise Ireland, Leo Clancy, ha dichiarato: “Nonostante l’evento sia virtuale, c’è grande fermento intorno alla International Markets Week. I risultati della nostra ricerca sono incoraggianti e testimoniano l’ottimismo delle imprese e la loro resilienza nonostante la Brexit e la pandemia di Covid-19. Finora, nel 2021, abbiamo visto le nostre imprese aggiudicarsi un totale di 965 nuovi contratti e stabilire 375 nuove presenze all’estero in un contesto commerciale ancora difficile. Con la ripresa globale, ci sono opportunità significative per le aziende irlandesi di accelerare la loro crescita a livello internazionale e l’International Markets Week svolgerà un ruolo fondamentale nel guidare questa agenda”.

Come sottolinea Anne Lanigan, direttrice per l’Eurozone di Enterprise Ireland: “I consumatori in 60 Paesi nei cinque continenti stanno acquistando il 60% in più di prodotti e servizi irlandesi rispetto a 10 anni fa. Ci sono molte opportunità per una maggiore crescita. Le aziende e i prodotti irlandesi hanno un’ottima reputazione; siamo conosciuti per la nostra innovazione e il nostro approccio collaborativo”.

All’International Markets Week portano la loro esperienza Rosy Temple, CEO della storica tessitura Magee Clothing, Tom O’Leary, CIO di ICON punto di riferimento mondiale nella R&D farmaceutica e Fidelma McGuirk, CEO di Payslip leader nell’automatizzazione della gestione paghe in 70 Paesi.

L’International Markets Week si svolge virtualmente dall’11 al 15 ottobre 2021.

Related Articles

Oct 11, 2021

Oltre 700 imprese per l’export all’International Market Week

Oct 8, 2021

Mercato medical device nel 2020: l’Irlanda # 2 d’Europa