Settore Medtech Ultime notizie

L’assistenza sanitaria sarà sempre più connessa: ecco come

Il presupposto sembra banale: il paziente deve essere al centro del percorso terapeutico e assistenziale. La realtà invece è ben diversa. Il paziente è un satellite esterno, trattato con procedure standard. Il sistema sanitario, spesso per necessità, applica un unico modello valido per tutti.

L’innovazione nel settore irlandese delle tecnologie mediche o medtech sta rivoluzionando questo approccio per rispondere alla crescente domanda di una popolazione che invecchia. Si creano così nuove sfide, come le malattie croniche e la necessità di assistenza costante.

La risposta tecnologica a questa impellente domanda è un sistema sanitario connesso digitalmente. Collegando i dati dei pazienti, i caregiver primari possono passare dall’intervento episodico alla prevenzione e alla gestione personalizzata e più efficace.

 

Fotografia dellassistenza sanitaria connessa in Irlanda

Dispositivi semplici da usare come smartphone, smartwatch e tablet, collegati ad app di monitoraggio, terapie e dati dei pazienti in cloud sono già presenti. La sfida consiste nell’integrare questi dispositivi nella routine quotidiana di un sistema sanitario nazionale connesso.

L’ecosistema sanitario irlandese è all’avanguardia e sta già offrendo innovazioni nel settore medico, sanitario e del Life Sciences.

Il MedTech in Irlanda ha registrato una crescita esponenziale nell’ultimo decennio. Il settore è passato da 50 a 350 aziende produttrici di medical device negli ultimi 20 anni. Attualmente, 15 delle 20 principali aziende di dispositivi medici a livello mondiale, hanno una sede in Irlanda. Il comparto irlandese impiega 38.000 lavoratori. In proporzione alla popolazione è il Paese con il più elevato numero di persone occupate in questo settore d’Europa.

L’Irlanda è leader a livello mondiale nella ricerca grazie a un’intensa collaborazione tra aziende, istituti di ricerca e medici. Questo la rende una piattaforma perfetta per consentire al settore di rinnovarsi e continuare a crescere come uno dei cinque hub emergenti a livello globale del Medtech.

Basandosi su due decenni di investimenti nell’ambito del Life Sciences e delle tecnologie, il governo irlandese sta attuando una strategia denominata Innovation 2020. Uno degli obiettivi principali consiste nel garantire che le aziende con sede in Irlanda superino i concorrenti nei mercati internazionali. Un obiettivo chiave della strategia consiste nel far crescere il numero degli addetti alla ricerca nel settore del 60%, ovvero a 40.000 entro la fine del decennio.

 

L’ecosistema innovativo al servizio dei pazienti

Le start-up di assistenza sanitaria connessa beneficiano in modo unico dell’attenzione dei fornitori di servizi sanitari locali, particolarmente determinati ad adottare le nuove tecnologie.

I dirigenti sanitari non perdono tempo e stanno già attuando i cambiamenti. L’Health Service Executive (HSE) nazionale irlandese sta collaborando a stretto contatto con il settore per implementare i dispositivi per i servizi sanitari connessi in situazioni in cui maturano chiari benefici operativi o finanziari.

Di conseguenza, l’ecosistema sanitario irlandese connesso si sta rivelando sempre più produttivo, con agenzie statali, istituti di ricerca accademici e organismi sanitari che lavorano in stretta collaborazione con l’industria come mai prima d’ora.

L’European Connected Health Alliance con sede in Irlanda promuove e sostiene attivamente l’agenda di assistenza sanitaria connessa mediante la sua presenza in oltre 40 paesi. Gli eventi di ECH Alliance rappresentano la sede perfetta per investitori, partner e start-up per coinvolgere i maggiori esperti del governo, dell’istruzione, delle multinazionali e dei settori locali.

Enterprise Ireland, l’agenzia per il commercio e l’innovazione, fornisce supporti rilevanti per il settore, come ad esempio Health Innovation Hubs Ireland (HIHI). HIHI facilita e accelera la commercializzazione di soluzioni di assistenza sanitaria innovative. Le aziende hanno così l’opportunità di procedere con studi pilota e convalide cliniche mentre il servizio sanitario può aggiornarsi su prodotti, servizi e dispositivi innovativi. Secondo HIHI questa collaborazione con le aziende è un fattore chiave per lo sviluppo dell’assistenza sanitaria connessa. Il risultato è il miglioramento effettivo della cura, dei percorsi e della salute dei pazienti.

Questo ecosistema non potrebbe esistere senza le competenze necessarie per la crescita. L’Irish Medtech Association offre una Connected Health Skillnet che garantisce opportunità di apprendimento, sviluppo e collegamenti. Ecco perché la somministrazione di servizi sanitari connessi in Irlanda è in espansione.

Related Articles

Medtech
Oct 28, 2019

L’Irish Advantage secondo le aziende italiane invitate a Med in Ireland 2019