Retail & Consumer Ultime notizie

L’Ireland Pavilion a WeCOSMOPROF, l’unica fiera globale dell’industria beauty

Cosmoprof da oltre 50 anni è l’evento più importante al mondo per i professionisti dell’industria della bellezza. Il calendario, prima della pandemia, prevedeva appuntamenti in ogni angolo della terra: Bologna, Las Vegas, Hong Kong, Mumbai e Bangkok.

Quest’anno, per la prima volta, tutte le cinque fiere internazionali del network si sono unite in un unico evento digitale promosso su scala globale: WeCOSMOPROF International. Dal 7 al 18 giugno 2021, la prima fiera virtuale globale coinvolgerà la community di oltre 500 mila professionisti del mondo beauty, 20 mila buyer e oltre 500 aziende espositrici provenienti da120 Paesi. La piattaforma di matchmaking, in inglese e cinese, permetterà ad ogni espositore di organizzare meeting con nuovi partner commerciali di ogni nazionalità.

Un’opportunità unica di export che Enterprise Ireland offre all’industria irlandese della bellezza e della cosmetica. Il team italiano dell’agenzia governativa per il Trade e l’Innovazione, infatti, ha allestito l’Ireland Pavilion. Dall’Irlanda l’industria beauty raggiunge così tutti i mercati: dalla Cina all’America, dall’Europa all’India.

In questo spazio virtuale le piccole e medie aziende irlandesi del settore hanno la possibilità di far conoscere i loro prodotti e di ampliare il loro business entrando in contatto diretto con la più vasta platea internazionale di selezionati buyer, distributori, stakeholder e trend scouter alla ricerca delle proposte più originali.

Beauty powered by Irish Nature

Ed è proprio l’originalità delle formulazioni irripetibili altrove uno dei punti di forza della cosmesi irlandese. Tra coste e paesaggi mozzafiato immersi nella natura incontaminata, l’Irlanda produce cosmetici di nicchia fortemente legati al territorio. Gli ingredienti naturali e purissimi, come alghe, torba, sale marino, vengono trattati impiegando le più avanzate tecnologie dando origine a prodotti green e innovativi al contempo. L’Irlanda, infatti, è leader mondiale nella ricerca e sviluppo nel settore salute e dermocosmesi.

“La crescita costante dell’industria della bellezza naturale in Irlanda rappresenta una delle storie di successo dell’innovazione delle PMI – dice Ruth Sexton, Consumer Products Adviser di Enterprise Ireland. – Il passo successivo è raggiungere i mercati internazionali. Il settore è dominato dai grandi marchi, ma le nostre piccole aziende stanno conquistando una fetta di consumatori molto particolare, che apprezza i prodotti naturali, sostenibili e altamente innovativi. WeCosmoprof è un’opportunità chiave per i marchi irlandesi di fare affari a livello internazionale e avviare contatti che altrimenti sarebbero irraggiungibili. Enterprise Ireland, attraverso la sua sede di Milano, è stata determinante nell’incoraggiare le 11 aziende a partecipare creando l’Ireland Pavilion”.

Beauty powered by Irish Innovation

In questo ultimo anno di pandemia le tecnologie dedicate agli eventi digitali si sono evolute rapidamente, adeguandosi alle nuove necessità del mercato.

Con questi presupposti e conoscendo l’alto livello di digitalizzazione delle aziende irlandesi abbiamo dato vita all’Ireland Pavilion – spiega John Roche direttore in Italia di Enterprise Ireland. – WeCosmoprof è un nuovo modo di pensare la presenza online e di connettersi con clienti, partner, buyer e stakeholder a livello internazionale. A guidare lo sviluppo del mercato è la crescita costante delle-commerce e delle interazioni online. In Irlanda sono numerosi i brand del beauty che hanno tratto vantaggio dall’ecommerce. In particolare, sfruttando le tecnologie di intelligenza artificiale, realtà aumentata e realtà virtuale, le giovani imprese hanno lanciato servizi e proposte in grado di rispondere alle esigenze di personalizzazione, sicurezza e trasparenza del consumatore. L’Irlanda, infatti, è uno degli hub più avanzati nello sviluppo di soluzioni digital a 360°. La transizione digitale sta facilitando anche levoluzione sostenibile dellindustria cosmetica, soprattutto nellambito della ricerca di nuove tecniche estrattive, di sistemi di riciclo e di soluzioni per una migliore gestione delle risorse ambientali”.

Beauty powered by Irish Women

Nell’Ireland Pavilion 10 aziende su 11 hanno founder e manager donne. Enterprise Ireland, infatti, ha lanciato una serie di iniziative per raddoppiare il numero di imprenditrici e di manager donne nel Paese. In Irlanda un numero crescente e significativo di start-up scalabili hanno team femminili. Nell’Ireland Pavilion ci sono anche cinque start-up, con un’offerta unica che combina tradizione e natura con innovazione e sostenibilità: dal primo dentifricio in contenitore 100% riciclabile al Tripadvisor della bellezza, dall’unico autoabbronzante 100% biologico ai cosmetici realizzati senza usare, e sprecare, acqua.

Per saperne di più sull’industria delle beauty e della cosmesi irlandese contattare Roberta Di Gesù, market advisor di Enterprise Ireland a Milano: roberta.diGesu@enterprise-ireland.com

Ireland Pavilion: le aziende del beauty…

The Kind Brand Company

Noelle O’Connor ha creato la prima linea etica di auto-abbronzanti. Il brand di punta TanOrganic è l’unico olio auto-abbronzate certificato 100% biologico, approvato dalla Vegan Society e contenuto in boccette in plastica riciclata e polimeri naturali per garantire anche una impronta plastic free.

Carter Beauty

La linea di make-up sviluppata a Dublino da Marissa Carter è oggi un fenomeno internazionale, amata da celebrity come Kourtney Kardashian, Cardi B e Ariana Grande. La Carter Beauty Cosmetics, vegana e 100% cruelty-free, offre alta qualità a prezzi competitivi, tanto da essere stata scelta dai supermercati americani Walmart.

Purity Laboratories 

Fondata nel 1992, la pluripremiata linea Beverly Hills Formula è rapidamente diventata famosa per i prodotti di oral-care e sbiancamento dei denti per un sorriso splendente e sano. Secondo studi inglesi condotti su diversi prodotti whitening di uso domestico, Beverly Hills Formula offre i migliori risultati di rimozione delle macchie.

Skingredients

Prodotta dalla guru della skincare Jennifer Rock, la linea per la cura della pelle è una vera dieta di bellezza. Gli ingredienti naturali contengono i componenti che l’organismo umano produce in modo autonomo per la sua salute: vitamine, grassi buoni, proteine, antiossidanti. I cosiddetti Core4 sono presenti in detergenti pre e pro-biotici, sieri, creme e protezioni solari. E per far bene al Pianeta, c’è il Cleanse Off Mitt, il guanto detergente riutilizzabile che rimuove delicatamente anche il mascara water-proof.

Moxi Loves 

Moxi Loves è uno dei primi prodotti per capelli e corpo realizzato senza impiego, e quindi senza spreco, di acqua. Vegano e frutto dell’innovativa tecnologia che elimina l’uso di conservanti, è stato lanciato quattro anni fa da Pamela Laird, una delle imprenditrici beauty più amate d’Irlanda. Sempre all’avanguardia, ha combinato l’high-tech con ingredienti vegani ed ecosostenibili, realizzando prodotti green a prezzi accessibili.

Heire

Lo stesso impeccabile risultato della ceretta eseguita nel salone di bellezza si ottiene facilmente anche a casa propria con il nuovo kit Heire. E’ stato lanciato da Ellen Kavanagh e Patricia O’Brian, già produttrici dei pluripremiati brand per estetiste: Waxperts e Watsperts Wax. Per le consumatrici sono previste chat con professioniste e video tutorial.

…e le start-up

Nunaia 

L’Etica sposa il Lusso nella linea di skincare di Nunaia creata da Nicola Connolly dopo 10 anni di ricerca sul wellness in giro per il mondo. Fondendo moderna biologia e tradizione, filosofia e rigore ecologista, tutti i prodotti Nunaia hanno ottenuto il massimo punteggio dagli organismi di controllo europei di certificazione biologica: dal balsamo detergente al siero idrante, fino all’igienizzante per le mani.

The Beauty Buddy

La start-up di data analytics rivoluziona le ricerche di mercato e mette in contatto diretto brand e consumatori. Fondata nel 2017 da Wendy Slattery e Tracy Leavy, l’app è una sorta di Tripadvisor per prodotti cosmetici. In partnership con l’industria beauty e i retailers, vengono inviati campioni a una audience in target raccogliendo in tempo reale gli insight e organizzando meeting virtuali. La banca dati a disposizione degli utenti contiene tutte le informazioni sui brand offrendo così alle aziende un’innovativa leva di marketing e di personalizzazione.

Spotlight Oral Care

Spotlight Oral Care è il primo produttore al mondo a portare sui mercati europei e americani il tubo di dentifricio 100% riciclabile. Insieme a spazzolini in bambù, filo dentale in plastica riciclata, dentifricio privo di solfati, microsfere, oli di palma, parabeni, triclosan, DEA e SLS. Spotlight Oral Care è stata fondata nel 2016 dalle sorelle Lisa e Vanessa Creaven, entrambe dentiste, con l’obiettivo di creare una linea completa per la salute orale ecosostenibile.

Human+Kind 

La linea di cura per la pelle e i capelli si declina in creme e oli, tutti rigorosamente vegani, cruelty free, a base di ingredienti naturali e privi di parabeni e altre sostanze chimiche nocive. Il body soufflé vegano di Human+Kind è venduto in 15 Paesi ed è top 100 in Amazon Prime.

Brooke&Shoals 

Le candele profumate e i diffusori di fragranze creati da Alison Banton hanno vinto ben 12 premi negli ultimi dieci anni. Tutte le candele Brooke&Shoals sono vegane e cruelty free, realizzate con oli essenziali purissimi e cera naturale garantendo una combustione di 45 ore. I diffusori hanno una base di glicerina priva di alcool e durano 16 settimane.

Related Articles