Ultime notizie

Enterprise Ireland organizza il ciclo di eventi Europe is Our Future

Con oltre 340 milioni di consumatori, l’Eurozona rappresenta uno dei più ricchi e dinamici mercati del mondo: sia per gli scambi commerciali sia per le partnership in progetti innovativi. Un’eccezionale opportunità che Enterprise Ireland e l’Institute of International and European Affairs (IIEA) approfondiscono nella serie di incontri online Europe is Our Future.

All’inaugurazione, il Ministro per le Imprese, il Commercio e l’Occupazione, Leo Varadkar TD ha dichiarato: “Sono passati quasi 50 anni da quando l’Irlanda è entrata a far parte dell’Unione Europea, e 20 da quando abbiamo adottato l’euro. L’adesione alla UE ha decisamente migliorato la società e l’economia irlandesi. I mercati dell’UE continueranno a giocare un ruolo fondamentale nel futuro dell’Irlanda, soprattutto in questa fase successiva alla pandemia e alla Brexit. Molte aziende irlandesi esportano con successo nell’Eurozona, ma c’è ancora un enorme potenziale in gran parte non sfruttato soprattutto dalle nostre PMI”.

L’esempio italiano: myHealthbox

Nel ciclo di incontri Europe is Our Future, imprese irlandesi ed europee si confrontano sulle opportunità di sviluppo offerte dal Vecchio Continente. Dall’Olanda alla Germania, fino all’Italia, che il 16 luglio porterà l’esperienza di myHealthbox, l’impresa italiana B2B2C che digitalizza il foglietto illustrativo dei farmaci ed offre il primo motore di ricerca verticale dei medicinali certificato in 45 lingue con 4 milioni di prodotti disponibili in 70 Paesi. Proprio la Commissione Europea ha sottolineato la necessità di implementare strumenti di informazione farmaceutica in formato elettronico per migliorarne l’impiego in una società multilingue.

“Mentre l’Europa emerge dalla pandemia, il nostro obiettivo è sostenere la transizione verde e digitale del mercato unico – ha dichiarato Kerstin Jorna, Direttore generale del Directorate General for Internal Market, Industry, Entrepreneurship and SMEs (DG GROW) della Commissione Europea. – L’Irlanda può giocare un ruolo chiave. Il Paese è un importante hub per l’innovazione e l’eccellenza scientifica e ci sono enormi opportunità per le aziende irlandesi nel mercato unico sia dal punto di vista dell’esportazione che dell’importazione”.

Il supporto di Enterprise Ireland

Anne Lanigan, Regional Director, Eurozone di Enterprise Ireland, ha sottolineato: “Enterprise Ireland’s punta a favorire il maggior numero di aziende nell’espansione nei mercati europei. Da quando è stato lanciato il programma nel 2017, le esportazioni delle imprese del network di Enterprise Ireland sono cresciute fino a rappresentare nel 2019 il 33% delle esportazioni complessive. Nel post-pandemia, l’attenzione di tutti è rivolta alla ripresa e alla crescita di nuovi business e nuove opportunità di mercato. Ed è questo il momento ideale per le aziende irlandesi, PMI in particolare, per creare relazioni nell’Eurozona. Enterprise Ireland offre un’ampia gamma di supporti per consentire alle aziende irlandesi di trarne vantaggio del mercato europeo”.

“Il mercato esiste, sia in termini di opportunità di esportazione che di importazione. Questo ciclo di incontri vuole approfondire come le imprese irlandesi possono trarre vantaggio da un commercio senza confini con l’Eurozona – spiega Dan O’Brien, capo economista presso l’Institute of International and European Affairs. – Le mutate fortune dell’Irlanda nel corso dei decenni, dimostrano che i solidi legami commerciali con altre economie creano prosperità”.

Per seguire online il prossimo incontro del 16 luglio, basta registrasi su: https://iiea.zoom.us/webinar/register/WN_fTdRJNa8RfyRx98FV2xoBA.

Related Articles

Tech

La piattaforma irlandese di advocacy marketing GladCloud arriva in Italia