Spinte dalla necessità di realizzare progetti ancora più complessi su vasta scala in tempi sempre più brevi, le società di servizi e progettazione irlandesi nel settore dell’edilizia sono state tra le prime a introdurre una serie di procedure di lavoro e tecnologie innovative.

La capacità di aggiudicarsi con successo gli appalti per la costruzione di complessi edifici High-Tech delle società di servizi e progettazione irlandesi nel settore dell’edilizia è in parte dovuta al fatto che sono all’avanguardia per innovazione. Si adattano rapidamente agli standard e ai processi di design, costruzione e allestimento più moderni, per abbattere i costi di realizzazione e massimizzare l’efficienza.

Negli ultimi anni le aziende irlandesi sono passate in testa alla concorrenza per l’adozione delle tecnologie digitali e della modellazione delle informazioni edili (BIM, Building Information Modelling). Questo processo digitale 3D intelligente offre ad architetti, ingegneri e professionisti edili tutti i dettagli e gli strumenti necessari per pianificare, progettare, costruire e gestire in modo più efficiente edifici e infrastrutture.

Le aziende irlandesi hanno compreso che BIM non è solo uno strumento, ma una serie di processi che consentono di accelerare il programma di costruzione e fornire informazioni strutturate e accessibili per i clienti dopo la fine del progetto.

 

Hanno cominciato a estendere BIM per incorporare la modellazione 4D e 5D, che consente la visualizzazione in tempo reale dei progressi e dei costi di un progetto, da associare ai diversi elementi.

Secondo il report Building Information Modelling 2017, pubblicato nel maggio 2017 da Construction IT Alliance (CiTA) in collaborazione con Enterprise Ireland, negli ultimi anni l’Irlanda ha compiuto notevoli progressi nello sviluppo delle capacità BIM. Il report afferma che l’Irlanda presenta la stessa maturità degli altri paesi sviluppati, in relazione alla diffusione e alla capacità di utilizzare efficacemente i processi BIM.

In tutto il mondo, sempre più clienti chiedono esplicitamente di utilizzare BIM nella progettazione e nella realizzazione di nuove strutture e infrastrutture. Nel National BIM Survey 2016, pubblicato da CitA ed Enterprise Ireland, il 76% degli intervistati ha dichiarato di avere fiducia nelle competenze e nelle conoscenze BIM della propria azienda.

Da un recente studio globale su BIM pubblicato da CitA, emerge che oltre il 50% dei 27 paesi coperti presenta requisiti di legge o prevede di implementarli a breve. L’anno scorso il governo britannico ha imposto l’uso obbligatorio di BIM per tutti i progetti del settore pubblico finanziati con capitale centrale.

 

Molte società di servizi e progettazione irlandesi nel settore dell’edilizia sono riuscite a inserirsi nel mercato britannico, e questo dimostra che hanno accesso ai framework e alle linee guida per l’utilizzo dei prodotti BIM.

La costruzione di prefabbricati è un’altra innovazione su cui si sono concentrate le aziende irlandesi. Questo tipo di attività lascia poco spazio e opportunità per gli errori. Permette alle aziende irlandesi di svolgere una parte considerevole del lavoro ancora prima di iniziare il progetto.

 

I metodi e i processi lean adottati in tutta le supply chain contribuiscono a fare un passo avanti nei livelli di qualità, produttività, salute e sicurezza del settore dell’edilizia irlandese.

I vantaggi derivano dall’eliminazione degli sprechi di tempo e dei ritardi in loco, dalla riduzione di sprechi di materiale, duplicazioni, errori, assenteismo e imprevisti, che insieme permettono di tagliare drasticamente tempi e costi. Come prevedibile, Enterprise Ireland sostiene attivamente l’adozione delle tecniche lean, che il Dott. Richard Keegan definisce “più efficaci, più rapide, più economiche e più collaborative”. Molte multinazionali irlandesi stanno adottando i principi lean per vincere appalti all’estero, e società di costruzioni come Jones GroupMercury Engineering e Kirby stanno esportando servizi lean all’estero, aggiudicandosi ulteriori contratti, riducendo i costi e offrendo più valore ai clienti.

Per essere sempre al passo con le ultime innovazioni, le società di progettazione e costruzione irlandesi si avvalgono di una percentuale elevata di personale fisso e investono molto tempo e denaro in attività di formazione e sviluppo. Utilizzano un alto numero di apprendisti e migliorano continuamente la preparazione dei dipendenti attraverso programmi interni, oltre che inviandoli all’estero per apprendere nuovi metodi di lavoro.